Bistecchiere, non c’è che l’imbarazzo della scelta

In rame, in pietra lavica, in pietra ollare, in ghisa, elettrica… ma quante bistecchiere si trovano sul mercato? Ognuna ha una sua particolarità, ma il minimo comune denominatore è un’alimentazione sana e genuina, soprattutto senza grassi. Ma vediamo, in dettaglio, alcuni tipi di bistecchiere in commercio, come è meglio specificato su www.migliorebistecchiera.it. Per chi ama la cucina su pietra non si può che consigliare la bistecchiera in pietra ollare o lavica, una tipologia a piastra per una cottura decisamente migliore di quella in padella. La pietra richiede più tempo per riscaldarsi, ma poi trattiene il calore più a lungo e la cottura se ne avvantaggia. Come quella ollare, anche la bistecchiera in pietra lavica garantisce una cottura magra e tradizionale. Uno dei materiali più indicati per la cottura alla bistecchiera è il rame, grazie alla sua alta convezione del calore trasmesso in maniera omogena sulla piastra.

Sulla bistecchiera in rame si possono cuocere tutti i cibi, vegetali e animali. La bistecchiera in rame vale di più ma costa anche di più, per questo la si può vedere nelle cucine dei grandi chef. Per trovarla a prezzi accessibili si consiglia di fare un giro in rete dove pullulano le offerte e le promo. Di bistecchiere, come dicevamo poc’anzi, è pieno il mercato, ma quando si decide di acquistarne una c’è sempre il dubbio su quale scegliere e, soprattutto, di quale marca. A riguardo, non è facile dare una risposta in quanto si possono trovare in commercio ottimi prodotti di buone case produttrici.

La competizione è alta, ma le case madri sia italiane che straniere non si risparmiano stoccate a suon di lanci di prodotti sempre più tecnologici e accattivanti, così non manca giorno che non ci si imbatta al supermercato, nei negozi di articoli casalinghi o sul web in nuovi modelli fiammanti di bistecchiere pratiche, maneggevoli, autopulenti e pure belle da esporre in cucina. La scelta, anziché farsi più facile, si complica alquanto, non potendo fare luce nel magma di un mercato dominato da un’offerta martellante, ma sta ad ognuno di noi identificare il prodotto giusto per il miglior rapporto qualità/prezzo. Nel dubbio si possono sempre leggere le recensioni su Internet che non hanno mai peli sulla lingua e proprio per questo sono quasi sempre credibili.