Bilancia: analogica o digitale?

In questo articolo vogliamo parlare di un apparecchio che ha conosciuto sempre crescente diffusione negli ultimi anni. Un accessorio in grado di divenire protagonista di intere conversazioni ed addirittura elemento di preoccupazione, con l’appressarsi della bella stagione. Stiamo ovviamente parlando della bilancia pesapersone.

E’ importante da subito operare un distinguo tra le normali bilance che usiamo per monitorare la nostra linea e quelle ad uso professionali. Quest’ultima categoria include infatti le bilance utilizzate presso gli studi di medici e nutrizionisti, che hanno solitamente molto più funzioni rispetto a quelle che normalmente abbiamo in casa.
Si tratta di un distinguo fondamentale: non perchè le prime siano poco professionali, ma perchè le seconde sono pensate e costruite per supportare visite mediche e dietologiche, e dunque con un grado di accuratezza assai superiore.

In generale diciamo che è assai difficile stabilire quale di queste due tipologie sia la più affidabile, dal momento che sono davvero numerose le variabili da prendere in esame.

Bilancia pesapersone: analogica o digitale?

Analogico o digitale?Si tratta di un quesito che fa dibattere molte persone, non solo nell’ambito degli apparecchi elettrodomestici.
Qualunque modello di pesapersone si scelga, l’importante è non perdere di vista l’affidabilità e l’assistenza del prodotto che stiamo comprando.

In particolare  nei campi medico e sportivo, l’affidabilità è un aspetto essenziale: sovente cure, diete ed esercizi sono prescritti proprio sulla scorta delle informazioni restituite dall’apparecchio pesapersone.

Bilancia digitale: pro e contro

Le bilance digitali sono leggermente più affidabili rispetto alle loro parenti meccaniche, dal momento che queste ultime hanno un margine di errore più elevato.
Affidandosi alla bilancia meccanica il peso può infatti essere letto erroneamente, dal momento che, salendovi sopra, non agiamo su un sensore (come in quelle elettroniche), ma distribuiamo la nostra massa in maniera irregolare.

A favore dei modelli digitali aggiungiamo che le bilance pesapersone degli studi medici – analogiche – hanno una divisione di 500 grammi in 500 grammi . Altri modelli digitali, permettono la visualizzazione di lettura di 100 in 100 grammi, dunque con un grado di accuratezza assai superiore.

Le bilance digitali vengono spesso preferite dai professionisti, dal momenti che necessitano di rilevare altre informazioni oltre al peso. Nelle farmacie, presso gli studi dei dietisti e nelle farmacie spesso il peso deve essere correlato ad altri aspetti – come l’altezza, la massa grassa e la massa magra – così da stilare un profilo complessivo della salute della persona.

Come ovviare all’inesattezza delle bilance meccaniche?

Va però detto che l’affidabilità dei dati viene garantita – sia nel caso delle bilance meccaniche che di quelle digitali – dal settaggio dell’apparecchio.
Entrambi i tipi di bilancia permettono infatti di intervenire mediante calibrazione, così da rendere più accurato il grado di lettura.

Su Sceltabilanciapesapersone.it tutto quello che c’è da sapere su questi prodotti e informazioni utili.